Cosa c’è dietro al lancio di Google Home e Amazon Alexa: La Verità che Google e Amazon non vogliono che tu sappia.

Di | 19 Maggio 2017

La notizia è che Google entra nel mercato dei dispositivi per la casa con un suo assistente vocale.

Non so se hai presente, è una sorta di piccola cassa che funziona anche da microfono, a cui puoi chiedere informazioni tipo “che ore sono” o dare comandi fighi come “chiamami un Uber tra 5 minuti per l’aeroporto”

Dopo Alexa, l’assistente vocale di Amazon, e l’Home Kit di Apple, anche Google sgomita nel mercato della Domotica e del IOT.

OK, l’oggetto è figo e costa pure poco – Alexa in USA costa circa 50$, mentre il Google Home dovrebbe costare poco sopra i 100€, la domanda però è:

 Cosa hanno in comune queste due Big Companies e cosa le ha spinte ad investire in questo mercato ?

Mi spiego meglio, Amazon è conosciuta ovunque come il più grande marketplace del mondo, anche se ha iniziato con una focus sulla vendita di libri, ma di sicuro non per la produzione di gadeget tecnologici per la casa.

Google poi, che spazia dal web a chissà cosa, che se ne frega dei dispositivi in casa ?

Senza considerare che esistono centinaia di oggetti simili, che funzionano da assistenti vocali per ottenere informazioni e gestire i dispositivi connessi all’interno delle nostre case.

Allora mi sono chiesto:

➡ Ma chi glielo fa fare, o meglio, che ritorni ha Amazon a vendere un aggeggio a 50$ che ha alle spalle un lavoro di ricerca e sviluppo di qualche decina di milioni di Dollari ?

Un po’ alla volta però qualche idea me la sono fatta…

Guardando un po’ in giro poi mi sono reso conto che forse non ero andato così lontano dalla verità.

Il Daily Mail, data 5 Gennaio 2017 pubblica un articolo dal seguente titolo:

❗  “Alexa di Amazon sta SPIANDO anche te? L’aumento degli assistenti intelligenti “sempre ascoltati” solleva grandi timori sulla privacy”

Il problema è esattamente questo, gli assistenti vocali, oltre ad ascoltare e rispondere alle domande che gli vengono poste, e attivare le varie funzioni, ascoltano tutto quello che succede in casa ?

Sì, mi rendo conto che può sembrarti assurdo, ma fermati un attimo e pensa che cosa può significare per un’azienda come Amazon ricevere le parole più utilizzate all’interno di una casa:

⭕ Può voler dire sapere in anticipo cosa ci serve ed influenzare le nostre scelte tramite messaggi pubblicitari mirati ?

⭕ Può voler dire controllare se alcune parole chiave, legate a consumi o a prodotti specifici vengono utilizzate più o meno spesso, e trasmettere i dati ai produttori ?

E ancora, se questi dispositivi sono una specie di “Cavallo di Troia” che entra in casa nostra per prendere tutte le informazioni possibili e controllabili….

➡ Siamo sicuri di essere disposti a scambiare un po’ della nostra Privacy familiare in cambio di Comodità e Tecnologia ?

Detto questo il problema vale a questo punto per qualunque altro sistema di Domotica che abbia un controllo vocale, e quindi…

….praticamente quasi TUTTI !

La domotica sta dilagando, in Italia nello scorso anno ha segnato un +28% e 2017-2018 sono annunciati come gli anni della diffusione totale.

⚠ Siamo pronti a difenderci dalla tecnologia che ci mettiamo in casa ?

⚠ Sappiamo davvero quali sono i rischi che corriamo noi e le nostre famiglie ?

E l’unica certezza è che per quanto pericolose, queste tecnologie andranno avanti nella diffusione nei prossimi anni.

In un mercato fatto di centinaia di migliaia di Startup e piccoli marchi che producono qualunque cosa, l’unico modo per difendersi è cercare dei porti sicuri, persone che sanno davvero quello di cui parlano.

 

****************************************************************************************************************************

VUOI SAPERE DA DOVE INIZIARE PER INIZIARE SUBITO A SFRUTTARE LA DOMOTICA NEI TUOI PROGETTI ?

PARTI DA QUI !

E’ da poco online la Mini-Serie GRATUITA in 3 Video 

“L’Architetto e la Domotica” 

Come migliorare il Progetto dei 3 Ambienti principali della Casa con le Tecnologie di Lusso.

All’interno dei 3 Video potrai trovare tanti spunti ed idee concrete per iniziare a sfruttare le potenzialità di queste tecnologie all’interno dei tuoi progetti.

In particolare ci concentreremo su questi 3 Ambienti principali della Casa:

  • La zona Living e la Cucina
  • Camere da Letto, Zone Notte e Bagni
  • Aree Esterne, zone Relax e altri spunti di progettazione

Clicca QUI per Accedere Subito ai Contenuti della Mini-Serie in 3 Video “L’Architetto e la Domotica”

 

*****************************************************************************************************************************

P.s. se vuoi leggere l’articolo del Daily Mail di cui parlo eccoti il link: http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-4092772/Shhh-washing-machine-overhear-you.html

 

The following two tabs change content below.

Filippo Colosimo

Creatore del Metodo Dogiaro® Autore del Libro "La Casa Automatica" e di diversi blog sulla Domotica. Appassionato di tecnologia, vive a Napoli con sua moglie Simona e con il suo indistruttibile Jack Russell - Giuditta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *